Cos’è l’ipermatropia?

Nell’occhio normale i raggi luminosi provenienti dagli oggetti distanti vanno a fuoco precisamente sulla retina. Nell’occhio ‪ipermetrope‬ invece,in assenza di accomodazione, i raggi luminosi vanno a fuoco dietro alla retina creando quindi un’immagine confusa. Ne sono affetti circa 7 milioni di persone in Italia.
L’ipermetropia può essere di tipo congenito e si trasmette ereditariamente con carattere autosomico recessivo.
Può essere dovuta a vari fattori:
– bulbo oculare più corto del normale;
– curvatura della cornea e del cristallino minore della norma;
– variazione dell’indice di refrazione del cristallino;
– cristallino lussato (spostato dalla sede abituale), afachia (mancanza del cristallino dovuta alla sua asportazione chirurgica per cataratta).
La causa più frequente di ipermetropia è l’occhio troppo corto. Tutti i bambini hanno un’ipermetropia fisiologica alla nascita che si riduce con la crescita del bulbo fino all’età della pubertà.

Loading Facebook Comments ...